Suzuki Ignis Ginza: il suv low cost dal tocco glamour

Ha natura sofisticata la Suzuki Ignis Ginza. Versione speciale prodotta in 100 esemplari.

0
233
Suzuki Ignis Ginza
Suzuki Ignis Ginza, il suv dal tocco glamour.

Sbarca sul mercato Suzuki Ignis Ginza, serie speciale in Limited Edition. Realizzata in soli 100 esemplari, numerati da un’etichetta ricamata sul poggiatesta lato guidatore, veste alcuni elementi della carrozzeria e dei sedili con una raffinata trama pied-de-poule. Il suv è più che mai pronto ad attirare nuovi sguardi tra le vie delle città.

Suzuki Ignis Ginza: modello di tendenza

Suzuki Ignis Ginza porta il nome del celebre quartiere della moda di Tokyo, polo del lusso, della moda e della tecnologia. La Limited Edition è proposta esclusivamente con la vernice metallizzata extra serie Bianco Artico, ha il logo Ginza sul montante B, il listello frontale in tinta e le coppe degli specchietti retrovisori ornate dal motivo pied-de-poule. La stessa trama riveste la parte centrale dei sedili anteriori e posteriori. Mentre i lati sono in morbida ecopelle nera.

La consolle centrale e le maniglie porte sono “vestite” con finitura Titanium, abbinate alle cuciture dei sedili e al profilo inconfondibile di Ignis. Ricucito nello stesso colore sui poggiatesta anteriori. Infine la personalizzazione viene “firmata” da un’etichetta ricamata con numero di serie in rosso. Ignis Ginza interpreta la moda con il suo design iconico, in modo chic ed elegante, dimostrando ancora una volta di essere l’unico SUV ultra compatto più eclettico del mercato.

Suzuki Ignis Ginza: dotazione standard di lusso

Allestita sulla base della versione iTop, Suzuki Ignis Ginza dispone inoltre di una dotazione completa, che rispecchia la filosofia Suzuki “tutto di serie senza sorprese”. L’equipaggiamento comprende, infatti, dispositivi e accessori proposti di solito su auto di segmento superiore, come i sistemi di sicurezza attiva “attentofrena” (Active Emergency Brake), “restasveglio” (Weaving Alert Function) e “guidadritto” (Lane Departure Warning) grazie alla tecnologia a doppia camera DCBS (Dual Camera Brake System).

Suzuki Ignis Ginza: top gomma

Per sottolineare la raffinatezza e la vocazione urbana della Suzuki Ignis Ginza, Suzuki ha scelto di equipaggiarla con la tecnologia Suzuki Hybrid. Il sistema ibrido assiste il motore termico utilizzando il dispositivo Integrated Starter Generator (ISG). Che possiede una funzione elettrica e pure una batteria agli ioni di litio ad elevata capacità. Il dispositivo svolge le funzioni di generatore di corrente, motorino di avviamento e motore elettrico. Ad alimentarlo è un pacco di batterie agli ioni di litio leggero e compatto, alloggiato sotto il sedile di guida per non togliere spazio ai passeggeri o ai bagagli. Le batterie accumulano l’energia recuperata nelle fasi di decelerazione e la mettono poi a disposizione durante le partenze e in fase di accelerazione. Ciò consente di ridurre i consumi e rende la progressione incredibilmente brillante e lineare.

Suzuki Ignis Ginza: motori e prezzi

La tecnologia Suzuki Hybrid è dunque l’ibrido del futuro, perché non richiede interventi o attenzioni da parte del pilota né ricariche esterne e interviene in modo efficace e puntuale solo quando serve. Un’occasione imperdibile. Ignis Ginza può essere ordinata con trazione anteriore oppure con l’efficiente trazione integrale a giunto viscoso 4WD AllGrip. Questo tipo di trasmissione ripartisce automaticamente la forza motrice sui due assi in caso di fondi a bassa aderenza e permette di affrontare al meglio ogni tipo di terreno.  Entrambi gli schemi di trasmissione sono associati a un cambio manuale. Il prezzo di Suzuki Ignis Ginza 1.2 Hybrid 2WD è di 18.950 euro, mentre la variante 4WD AllGrip ha un listino di 20.450 euro (prezzi chiavi in mano, IPT esclusa).

Commenta l

SHARE
Loading...